San Sebastiano al Vesuvio : RIFIUTI PERICOLOSI

This post has already been read 4347 times!

MAN. MANZO 20

Share Button

3 Responses to San Sebastiano al Vesuvio : RIFIUTI PERICOLOSI

  1. Umberto vastarini says:

    Miei Carissimi Concittadini,

    purtroppo, ancora una volta veniamo a conoscenza di altri orrori.

    Orrori che colpiscono, non soltanto la nostra sensibilità di Cittadini, di questo Paesino ormai disastrato all’ eccesso della nostra sensibilità.

    Quetsi nuovi orrori, si aggiungono ad altri orrori commessi contro di noi.

    CONTRO DI NOI, CITTADINI OPEROSI E RISPETTOSISSIMI DELLE LEGGI DELLO STATO.

    LEGGI CHE, A QUANTO PARE, NON SEMBRA ESISTANO NELLE MENTI DI CHI GIA’ DA TROPPO TEMPO CI (S)governa.

    GIA’ DA TEMPO, IL MIO E NOSTRO CARISSIMO AMICO CONSIGLIERE SIGNO GENNARO MANZO, CI AVEVA MESSI SULL’ AVVISO DI QUANTO AVVENIVA SUL NOSTRO TERRIRITORIO.

    E TUTTO, BADATE BENE, MIEI CARISSIMI CONCITTADINI, TUTTO A SPESE DELLA NOSTRA SALUTE.

    GIA’ DA TEMPO, MIEI CARISSIMI CONSITTADINI, ERAVAMO STATI MESSI SULL’ AVVISO DI QUANTO CI SATAV ACCADENDO DI MALE:

    UN SUBDOLO ATTACCO ALLA NOSTRA SALUTE.

    E ACCADESSE A CHI, COME ME, HA ORMAI RAGGIUNTO UN’ ETA’ QUASI VENERANDA, MA E’ ORRIBILE VENIRE A CONOSCENZA, MIEI CARISSIMI CONCITTADINI, E’ ORRIBILE, RIPETO, VENIRE A CONOSCENZA DI QUANTO SI STIA TRAMANDO AI DANNI DEI NOSTRI INNOCENTISSIMI FIGLI E NIPOTI.

    PERSONE CHE NULLA HANNO A CHE COMPETERE CON I NOSTRI politicanti.

    COSTORIO, FACENDOLA IN BARBA AI PIU’ SEMPLICI E COMUNI DIRITTI ALLA SALUTE DEI NOSTRI BIMBI, SI SONO CONCESSI IL DUBBIO DIRITTO DI DECIDERE CHI DEVE VIVERE, E COME, E CHI, INVECE, AL LORO INDISCUTIBILE (????????????????? ) PARERE POSSONO PURE SUBIRE QUANTIO, COSTORO, HANNO TRAMATO.

    EBBENE, MIEI CARISISMI CONCITTADINI, MI SI CONSENTA DI ESPORRE UN’ ATROCE ESPERIENZA. VISSUTA SULLA MIA PELLE E, PURTROPPO!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SULLA PELLE DEI MIEI CARI.

    NON SONO TRASCORSI MOLTI GIORNI, DACCHE’ ALLE PRIMISSIME ORE DEL MATTINO, FUMMO SVEGLIATI, I MIEI CARISSIMI ED IO, DA UNA NUBE DI GAS, CHE AVEVA INVASO LA NOSTRA CASA. ED IN PARTICOLAR MODO, LE NOSTRE CAMERE DA LETTO.

    CI SENTIVAMO SOFFOCARE.

    L’ ARIA ERA COLMA DI UN GAS, DI TALE ORRIBILE E NAUSEABONDO SAPORE, DA FARE INVIDIA ALLO ” ZIGLON B “, USATO NELLE CAMERE A GAS DI AUSCHWITZ, O BIRKENAU O BERGEN BELSEN.

    LUOGHI DEI QUALI, DI CERTO, AVRANNO ” STUDIATO ” COLORO I QUALI HANNO, DISSENNATAMENTE AUTORIZZATO LA PREPARAZIONE NEL SITO INDIVIDUATO DAL MAI ABBASTANZA RINGRAZIATO, PER TUTTO QUANTO E PER L’ IMPEGNO PROFUSO DAL SEMPRE A ME E NOI CARISSIMO CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO.

    QUEST’ UOMO, QUESTO SIGNORE DI ALTISSIMA VOLONTA’ DI PROTEGGERE NOI CITTADINI DA QUESTI signori, DA QUESTE autorità CHE HANNO LA PRETESA DI VOLERCI ELIMINARE DALLA FACCIA DELLA TERRA.

    COSTORO SONO COLORO I QUALI HANNO DATO E CONCESSO ” PERMESSI ” A FARE A E DISFARE, A LORO PIACIMENTO, COSA POTESSE ESSERE DI LORO GRADIMENTO.

    ALLA FACCIACCIA DI QUALSIVOGLIA INTENZIONE DI PROVVEDERE ACCIOCCHE’, NOI IGNRI CITTADINI, POTESSIMO CONTINUARE A VIVERE UNA VITA COME CI SI CONVIENE.

    QUELLA NOTTE, QUELLA ORRIBILE E INDIMENTICABILE NOTTE, IO COMMISI UNO ED UN SOLO ERRORE:

    AVREI DOVUTO CHIAMARE, IN FRETTA E FURIA, LA GUARDIA MEDICA.

    AFFINCHE’, A SUA VOLTA IL DOTTORE O LA DOTTORESSA DI GUARDIA, POTESSE VERIFICARE CHE QUANTO DENUNCIAVO RISPONDEVA A VERITA’:

    QUELLA NOTTE, O MEGLIO INQUELLE PRIMISSIEM ORE CHE PRECEDONO L’ ALBA, QUALCUNO SI STAVA PROVANDO AD ELIMINARE, O MEGLIO, STERMINARE LA POPOLAZIONE DI QUESTO STRAZIATO PAESINO.

    VI GIURO, SULLA MIA PAROLA D’ ONORE, CHE QUELL’ ESPERIENZA, COSI’ TRAUMATICA, NON L’ AUGURO A NESSUNO DI VOI, MIEI CARISSIMI CONCITTADINI.

    CIO’, PERO’, CHE PIU’ DI TUTTO MI SCONVOLGE E’ L’ ASSOLUTA, VOLUTA(?????????) ASSENZA DI QUALSIVOGLIA CONTROLLI, DAPARTE DEI NOSTRI( S) governanti.

    LA MIAM PREOCCUPAZIONE PRINCIPALE, FU DI ACCERTARMI CHE I MIEI CARI NON AVESSERO PATITO ALCUNA CONSEGUENZA.

    AVENDO RESPIRATO QUELLA SORTA DI GAS MEFITICO.

    GAS MEFITICO CHE ” OCCUPO’ ” PER PARECCHIE ORE LA NOSTRA GOLA E LA BOCCA.

    VI GIURO, MIEI CARISSIMI CONCITTADINI, CHE FU UN’ ORRIBILE ESPERIENZA.

    ED ANCORA UNA VOLTA, MI VERREBBE DA CHIEDERE AL consiglier Muccio Antonio ed all’ altra consigliera PER I quali HO DATO IL MIO VOTO SBAGLIANDO ENORMEMENTE. VISTI I ….. RISULTATI.

    EBBENE, LO CHIEDO ADESSO: signori Muccio e ( non ricordo più manco l’ altro nome ) SAREBBE QUESTA LA VOSTRA INTENZIONE DI FARE IL ” BENE ” DEI CITTADINI?

    QUANDO, E VOGLIO SPERARLO, VI E’ STATA NOTIFICATA LA NOTIZIA DI QUANTO SI STAVA PER ORDIRE CONTRO LA SALUTE DEI VOSTRI CITTADINI, DI CERTO LA VOSTRA INTENZIONE DI APPOGGIATRLA E’ STATA FERMA.

    TANTO CHE, NON AVESSIMO AVUTO DALLA NOSTRA PARTE, DI CITTADINI INDIFESI, UN UOMO CHE RACCOGLIESSE IL NOSTRO GRIDO DI DOLORE, NE’ VOI, NE’ CHE VI HA ACCOLTO ( A BRACCIA APERTE, IMMAGINO……. ) AVRESTE MAI PENSATO DI ” OPPORVI ” A TALE ORRIBILE DELIBERA.

    O NO?????????????????????

    LA MIA DOMANDA, ALLA LUCE DI QUANTO E’ ACCADUTO, A ME ED AI MIEI CARI, IN QUELLA ORRIBILE, E SPERO IRRIPETIBILE, CIRCOSTANZA, E’ SUPEFLUA, VERO?

    E LO E’, MIEI CARISSIMI CONCITTADINI. LO E’!!!!!

    ALTRIMENTI, QUANTO ACCADUTOMI IN QUELLA TREMENDA NOTTE, NON SAREBBE DOVUTO ACCADERE.

    MA PARLIAMO A SORDI, VERO signor sindaco?

    VERO, vari signori assessori e consiglieri?

    VERO, signore assessori?

    NON OSO IMMAGINARE GLI ALTI LAI DI CUI AVRESTE RIEMPITO L’ AERE DEL PAESE SE, DIO NON VOLESSE, VI FOSTE TROVATE,

  2. Umberto vastarini says:

    SEDUTE ALLA PARTE OPPOSTA DI ADESSO NELL’ EMICICLO NEL QUALE SEDETE.

    IN QUASTO MANIFESTO SONO CHIAMATI A ” RISPONDERE ” COLORO I QUALI, MALAUGURATAMENTE PER NOI CITTADINI, CI (s)governano.

    AVESTE ALMENO IL CORAGGIO CIVILE FISICO E MORALE DI RISPONDERE ALLE NOSTRE DOMANDE.

    RIMARRETE, INVECE, IMMOBILI E SILENZIOSI, GUARDANDOCI COME FOSTE DEI ” MOAI “. SAPETE, QUELLE STATUE SULL’ ISOLA DI PASQUA CHE FISSANO L’ IMMENSITA’ DELL’ OCEANO PACIFICO, DA SECOLI.

    ECCO, MIEI ” cari ” signori CHE CI (s)governate.

    NON ABBIATEVENE A MALE. E’ QUANTO PENSIAMO DI VOI, ALLA LUCE DI QUANTO CI ACADE, CON IL VOSTRO TACITO ASSENSO.

    NON RIESCO A CONCEPIRE CON QUALE ANIMO DECIDIATE DELLE VOSTRE STESSE FAMIGLIE.

    O VE NE INFISCHIATE, ALTAMENTE, COSI’ COME FATE CON NOI?

    E METTIAMO IL CASO, NOI INERMI CITTADINI, NON AVESSIMO AVUTO AL NOSTRO FIANCO ILMIO E NOSTRO CARISSIMO AMICO, IL CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO, VOI CI AVRESTE LASCIATI ” GASARE “, ALLEGRAMENTE?

    MA CHE AVETE AL POSTO DELL’ ANIMO?

    MA A COA DOBBIAMO, NOI INERMI CITTADINI, TANTA ACRIMONIA, DA PARTE VOSTRA, NEI NOSTRI CONFRONTI?

    TANTO GRANDE E’ L’ ODIO CONTRO COLORO I QUALI HANNO AVUTO LA FORTUNATA IDEA DI NON VOTARVI?

    PERCHE’, INEVCE DI STARVENE CHIUSI NELLE VOSTRE STANZE DEL……POTERE NON APRITE QUELLE PORTE E CI CHIAMATE A…. GIUDICARVI?

    E’ TANTA LA PAURA CHE AVETE DI NOI, INERMI CITTADINI?

    NON CI FOSSE STATA L’ AZIONE, DECISIVA NEI VOSTRI CONFRONTI, DEL MIO E NOSTRO CARISSIMO CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO, AVRESTE CONTINUATA L’ AZIONE DELETERIA NEI NOSTRI CONFRONTI?

    TANTO CI ODIATE?

    TANTO ODIATE I VOSTRI STESSI CARI. TANTO DA ESPORVI, INERMI, A GAS VENEFICI. AD ESPERLI AL PERICOLO DI CONTAGIO CON SOSTANZE ALTAMENTE VENEFICHE?

    MA CHE RAZZA DI GENTE SIETE?

    E’ TANTA LA VOSTRA MANCANZA DI UMANITA’, NEI NOSTRI CONFRONTI?

    MA COSA AVETE AL POSTO DEL CUORE? DELL’ ANIMA?

    AL LIMITE, MA MOLTO AL LIMITE, POTREI CAPIRE IL VOSTRO ODIO NEI CONFRONTI DELLA MIA PERSONA.

    MA NEI CONFRONTI DEI MIEI CARI?

    CHE HANNO L’ INDUBBIA FORTUNA DI NON CONOSCERVI NEMMENO.

    E VOI, assessori e consiglieri? TANTO ODIATE, PERSINO COLORO CHE INFAUSTAMENTE VI HANNO VOTATI?

    PER LORO NON AVETE SPESO NEMMENO UN SOLO ISTANTE PER CHIEDERVI ” MA COSA STIAMO FACENDO? COSA STIAMO LASCIANDO FARE? ”

    NEMMENO QUESTO?

    MA CHE GENTE SIETE? CON QUALI INDIVIDUI STIAMO TRATTANDO?

    VIA, signore e signore CHE CI (s)governate, VI, ABBIATE ALMENO IL CORAGGIO CIVILE FISICO E MORALE DI GUARDARE IN FACCIA COLORO CHE SYìTATE CONDANNANDO A VIVERE UNA VITA INDEGNA DA ESSERI UMANI, QUALI PRETENDIAMO DI ESSERE.

    NO…. NO… VOI QUESTO CORAGGIO NON L’ AVETE E NON L’ AVRETE, NE’ OGGI E NE’ MAI.

    SENZA ALCUNA STIMA, NE’ CORDIALITA’,

    CAPITANO UMBERTO VASTARINI.

  3. Umberto vastarini says:

    ++++++++++++++++++++++++++

    ++++++++++++++++++++++++

    NO !!!!!!!!!!!

    NOO !!!!!!!!!!!!!!

    NOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    NO ED ANCORA NO!!!!!!!!!!!

    VOI NON AVETE ALCUN DIRITTO, NE’ CIVILE, NE’ PENALE DI DECIDERE QUANDO E COME DOVREMMO MORIRE!!!!!!!!!!!!!

    CODESTO DIRITTO NON E’, ASSOLUTAMENTE, NELLA VOSTRA POTESTA’ !!!!!!!!!!!!!

    CIO’ CHE PER NOI, INERMI CITTADINI E’,ASSOLUTAMENTE, SCONCERTANTE E’ L’ ASSORDANTE SILENZIO DELLE STESSE ISTITUZIONI CITTADINE.

    E MI RIVOLGO A LEI, COMANDANTE SIGNOR BALDISSARA.

    MI CONSENTA DI RIPORTARE ALLA SUA MEMORIA UN EPISODIO RISALENTE A NON MOLTI ANNI FA. RICORDA? TELEFONAI AL SUO UFFICIO, FACENDOLE PRESENTE CHE NELL’ ARIA CHE RESPIRAVO DENTRO E FUORI CASA MIA PERSISTEVA UN NAUSEABONDO, QUANTO ACRE E STRANISSIMO ODORE.

    LEI, COMANDANTE BALDISSARA, FU COSI’ GENTILE DA ACCORRERE A CASA MIA. LEI ERA ACCOMPAGNATO DA ALCUNI AGENTI, SUOI ASSISTENTI.

    CI FERMAMMO PER ALCUNI MINUTI, GIU’, IN GIARDINO. E LEI E GLI STESSI AGENTI, AVVISASTE LA STESSA ARIA FETIDA CHE SI RESPIRAVA.

    LEI MI ASSICURO’ CHE AVREBBE INDAGATO IN MERITO, GIA’ L’ INDOMANI MATTINA.

    E MI AVREBBE DATO UNA RISPOSTA IN MERITO.

    COMNDANTE BALDISSARA, E’ DA QUEL DI’ CHE ASPETTO LA SUA RISPOSTA ED IL RISULTATO DELLE SUE INDAGINI IN MERITO ALLA MIA DENUNCIA.

    COMANDANTE BALDISSARA, PERSONALMENTE, LA MIA FAMIGLIA ED IO ABBIAMO SEMPRE VISTO IN LEI UNA PERSONA AFFIDABILISSIMA E SEMPRE PRONTA A FARE GLI INTERESSI DI NOI CITTADINI.

    DA ALLORA, COMANDANTE BALDISSARA, COSA E’ CAMBIATO?

    NOI CITTADINI, AL LUME DI QUANTO, DI NEFANDO, SI STA VERIFICANDO IN QUESTA CITTADINA, DOVE SI STA, LETTERALMENTE ATTENTANDO ALLA NOSTRA SALUTE, SE NON ADDIRITTURA ALLE NOSTRE STESSE VITE:

    LEI, COMANDANTE BALDISSARA HA IL POTERE, ISTITUZIONALE, DI PORRE FINE A QUESTO SCEMPIO.

    E’ LA STESSA LEGGE CHE GLIELO IMPONE.

    E NOI CITTADINI FAREMO APPELLO A CODESTE LEGGI.

    E CHI SBAGLIA…….. CREDIAMO GIUSTO CHE, POTERE ISTITUZIONALE O NO, EBBENE COSTUI PAGHI !!!!!!!!!!!

    NON ACCETTIAMO DI ANDARE AL MACELLO TRAMITE DELLE SCONSIDERATE POLITICHE.

    E TANTO PER AGGIUNGERE QUALCUN ALTRO, DI ISTITUZIONALE PARLANDO, ECCO CHE INCONTRIAMO UN’ ALTRA PERSONALITA’, DI QUELLE PREPOSTE, A TITOLO ISTITUZIONALE, A FAR SI’ CHE LE NOSTRE VITE, LA NOSTRA SALUTE DI INERMI CITTADINI, SIANO DIFESE DA CHIUNQUE VOGLIA SBARAZZARSI DI NOI.

    INTENDO DEL DOTTOR MONTANARO.

    POSSO DIRE DI ESSERE STATO ORGOGLIOSO DI AVER FATTO LA SUA CONOSCENZA. E DI AVER GODUTO, DELLA SUA ASSISTENZA E DEL SUO AIUTO.

    QUANDO NON ANCORA CI TROVAVAMO, NOI TUTTI INERMI CITTADINI, ALLE PRESE CON UN PROBLEMA INERENTE, PRECIPUAMENTE, A QUELLE ISTITUZIONI CITTADINE, APPUNTO PREPOSTE ALLA SALVAGUARDIA DELLA SICUREZZA DELLA STESSA NOSTRA SALUTE.

    DA TEMPO, A NOSTRO INSINDACABILE GIUDIZIO, COSTORO, APPUNTO PREPOSTI A QUANTO SOPRA CITATO, AVREBBERO DA TEMPO, DOVUTO DARSI DA FARE.

    E’ IMPOSSIBILE CHE A LEI, DOTTOR MONTANARO, NON SIANO GIUNTE DENUNCE CIRCA I PERICOLI CHE, UN GIORNO SI’ E L’ ALTRO PURE, NOI CITTADINI CORRIAMO PER COLPA DI QUALCHE SCONSIDERATO.

    ORMAI, L’ ARIA CHE RESPIRIAMO NON HA PIU’ NULLA DI ” RESPIRABILE ”

    E’ PIENA DI ACIDI E NAUSEABONDE IMPROVVISE SFUGGITE DI GAS CHE RENDONO LA NOSTRA ARIA, APPUNTO, IRRESPIRABILE.

    CON RELATIVI PERICOLI, SPECIE PER I PIU’ INDIFESI: VECCHI, MALATI E BAMBINI.

    CREDO, COME MI E’ STATO RELAZIONATO, CHE LEI, DOTTOR MONTANARO SIA STATO ” INVITATO ” A MUOVERE QUANTO IN LEI POSSIBILE PERCHE’ L’ ARIA CHE RESPIRIAMO TORNI AD ESSERE TALE CHE NON AVESSIMO PIU’ A SOFFRIRE DI STRANI DISTURBI.

    E CHE LE NOSTRE STESSE NOTTI ED I NOSTRI SONNI NON FOSSERO DA AGITARSI ED ANCORA A NON DARCI MODO DI DOVER PENSARE CHE…… CHI AVESSE IN POTERE, ISTITUZIONALMENTE PARLANDO, DOVESSE DARSI UNA MOSSA.

    D’ ALTRONDE, EGREGIO ED ESIMIO DOTTOR SIGNOR MONTANARO, CHI LE PARLA IN QUESTO MODO, E’ UN CITTADINO, IL QUALE IN CONCORSO CON GLI STESSI ALTRI CITTADINI, LE PAGA LO STIPENDIO.

    NON CREDE LEI, DOTTOR SIGNOR MONTANARO CHE POTREMMO, AL LIMITE, CHIEDERLE DI FARE IL SUO, ISTITUZIONALMENTE PARLANDO, DOVERE IN DIFESA DELLA NOSTRA SALUTE E DELLE STESSE NOSTRE VITE?

    IN RICORDO DELLE VARIE OCCASIONI IN CUI ABBIAMO AVUTO MODO DI INCONTRARCI E, AMICHEVOLMENTE, SCAMBIARCI LE NOSTRE OPINIONI.

    E, TANTO PER NON DIMENTICARE ALTRE ” ISTITUZIONI “, COME POTREI DIMENTICARE DELLE DUE PERSONE CHE, PROPRIO PER LA LORO CARITATEVOLE OPERA AVREBBERO DA ERGERSI A DIFENSORI DEI PIU’ DEBOLI.

    VEDETE, PADRE ENZO E PADRE GAETANO, POICHE’ E’ UN PO’ DI TEMPO CHE NON FREQUENTO QUEL SACRO LUOGO, MI CHIEDO SE, PER CASO, QUALCHE MALINTENZIONATO, ABBIA AVUTO LA PESSIMA IDEA DI ABBATTERE, IN QUEL SACRO LUOGO, IL PULPITO.

    IN NON POCHI FILM, NEI QUALI POTEVAMO ASSISTERE A VEEMENTI CONCIONI DA PARTE DI CORAGGIOSISSIMI PRELATI, IN DIFESA, APPUNTO DEI PIU’ DEBOLI: DEI MALATI; DEI VECCHI E, CREDO DI NON SBAGLIARE, DEGLI STESSI BAMBINI. I PIU’ DEBOLI ED INDIFESI DEI CRISTIANI.

    E ALLORA, PADRE ENZO E PADRE GAETANO, DOVE E’ FINITO TUTTO IL VOSTRO… AMORE PER GLI UOMINI?

    PER TUTTI, PADRE ENZO E PADRE GAETANO, GLI UOMINI. CHE ESSI SIANO CREDENTI O NON CREDENTI.

    LEGGO SU QUESTO GIORNALE, DELLA VOSTRA INTENZIONE DI ACCOGLIERE, SECONDO LA PAROLA DEL VOSTRO ” FRANCESCO “, CHICCHESIA, PURCHE’ SI DICHIARI ” MIGRANTE “.

    EBBENE, CARI PADRI, MI E’ GIUNTA NUOVA CHE, ADDIRITTURA VI SARESTE OPPOSTI A QUANTO IL MIO E NOSTRO CARISSIMO AMICO, IL CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO, VI INVITAVA A FARE. AFFINCHE’ QUESTO SCONCIO CHE CI AVVELENA, GIORNO DOPO GIORNO E NOTTE DOPO NOTTE, VENGA AD AVER FINE.

    MI SI DICE CHE VI SARESTE, ADDIRITTURA RIFIUTATI. PER QUANTO, IN PRECEDENZA VI SARESTE DICHIARATI PRONTI A COMBATTERE, ACCANTO AL SUCCITATO CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO.

    COSA ABBIA AVUTO IL POTERE DI FARVI CAMBIARE IDEA?

    QUALE POTENZA MAGGIORE DELLE VOSTRE SACRE VOCI PER PROVARE A FARE TORNARE IL SENNO, APPUNTO A COLORO I QUALI SEMBRA ABBIANO DIMENTICATO COSA DEBBA ESSERE IL LORO DOVERE DI PROTEGGERE LA SALUTE E LE STESSE VITE DEI LORO CARI VOSTRI, E DELLE VOSTRE PECORELLE?

    SE ANCHE VOI DUE, PADRE ENZO E PADRE GAETANO, GIRATE LE SPALLE A COLUI IL QUALE, DA SOLO, HA RACCOLTO IL GRIDO DI DOLORE CHE SGORGA DAI CUORI E DALLE VOCI DI TANTI ABBANDONATI. ALLA MERCE’ DI CHI, PUR DI RACCOGLIERE DENARI, SI PROVANO A ROVINARCI LA SALUTE E LE STESSE VITE.

    SE NON RICORDO MALE, NEL SACRO VANGELO, C’ E’ L’ EPISTOLA ( SI CHIAMA COSI’? ALTRIMENTI, OGNI VOSTRA CORREZIONE, SARA’ PER ME LA BENVENUTA ) CHE RIGUARDAVA LA CACCIATA DEI MERCANTI DAL SACRO TEMPIO.

    EBBENE, CARI PADRI, E’ EVIDENTE CHE CHI SI PROVA AD ARRICCHIRSI TENTANDO DI ELIMINRACI, CON I SUOI VELENI SPARSI NELLA LIBERA ARIA CHE RESPIRIAMO, NON CREDETE, VOI DUE SACRI PADRI, DI DOVERVI IMPEGNARE AFFINCHE’ LE NOSTRE VITE NON SIANO CAUSA DA NEFANDO RICATTO?

    VERREBBE DA CHIEDERE, ANCHE A VOI, SACRI PADRI, QUALI SIANO STATE LE RAGIONI, COSI’ PREGNE DI ASSOLUTA ” IMPORTANZA “, DA FARVI CAMBIARE IDEA.

    PER CUI, QUASI QUASI, SIAMO AL ” SI SALVI CHI PUO’ “. VERO?

    TUTTI NOI ASPETTIAMO UNA SACRA PAROLA DA VOI DUE. CHE, ALMENO, POSSA INFONDERE NEI NOSTRI CUORI, LA SPERANZA.

    VIA, E COME POTER DIMENTICARE, IN QUESTA DIATRIBA, LE SPLENDIDE PERSONE DEI DUE ” NUOVI ” ACQUISTI DELLA COMPAGINE CHE FORMA LA MAGIORANZA CHE CI (S)govern CONSIGLIERE SIGNOR Muccio Antonio ed alla sua collega ( DELLA QUALE, SENZA ALCUN MIO DISPIACERE, MI SFUGGE IL NOME ).

    MI PUNGEREBBE VAGHEZZA DI CHIEDERE AL signor Muccio Antonio ” EBBENE, signor Muccio Antonio, PER lei ERA COSI’ ” IMPELLENTE LO SPOSTARSI DA UN LATO ALL’ ALTRO DELL’ EMICICLO PER ” POTER ” DARE LA sua TRAGICA ADESIONE ALL’ ORRIBILE DECISONE PRESA DAI SUOI sodali, PER CUI STATE FACENDO DI TUTTO PER ELIMINARCI?

    ACCIDENTI!!!!! QUANTO AVREI PREFERITO CHE LE MIE DITA SI FOSSERO ATROFIZZATE NEL MOMENTO IN CUI HO SCRITTO I VOSTRI NOMI SU QUELLA SCHEDA ELETTORALE. E CON ESSA RITROVARVI, VOI DUE, PRONTI AD ALZARE IL DITINO ED APPROVARE QUANTO STA NUOCENDO ALLA SALUTE ED ALLE STESSE VITE DI NOI INERMI CITTADINI.

    VERO E’ CHE E’ DIFFICILE, PUR PROVANDO E RIPROVANDO A CERCARE QUALCHE SUO, RIVERITO, INTERVENTO DURANTE LA SCORSA CONSILIATURA.

    IN EFFETTI, NE HO TROVATI DUE.

    PENSI, signor Muccio Antonio, CHE ADDIRITTURA, IN UNO DI ESSI, LEI LANCIA STRALI CONTRO L’ ALLORA MAGGIORANZA PER QUANTO RIGUARDAVA LA PULIZIA DELLE STRADE E DELLE PIAZZE CITTADINE.

    ORBENE, SE LA COSA PUO’ CONSOLARLA, LA SITUAZIONE, RISPETTO AL SUO INTERVENTO E’ TALMENTE PEGGIORATA CHE NEANCHE LEI STESSO SAREBBE IN GRADO DI RICONOSCERE LE NOSTRE STESSE STRADE CITTADINE.

    AH, GIA! CODESTO NON E’ UN SUO PRECIPUO PROBLEMA. VERO?

    COSA E’ ACCADUTO? VI HANNO MESSO IN UN ANGOLINO E VI HANNO ORDINATO DI NON DISTURBARE IL CONDUTTORE DI CODESTO BARACCONE.

    E, NATURALMENTE, SAREBBE PURE INUTILE FARVI PRESENTE CIO’ CHE STA ACCADENDO:

    LA COMPAGINE DI CUI VOI DUE FATE PARTE, SI STA DANDO DA FARE PER ELIMINARE QUANTI IN QUESTO PAESINO, COSI’ STRAZIATO, SI PROVI A SOLLEVARE IL CAPO.

    DITECI, COSA VI HANNO OBBLIGATI A CONOSCERE DEL PROBLEMA CHE STIAMO VIVENDO? NULLA, VERO? TANT’ E’. VOI DUE SIETE I NUOVI ARRIVATI. E CI SIETE ARRIVATI, ” SEMPLICEMENTE ” TRADENDO TUTTI COLORO CHE ABBIANO AVUTO LA MALSANA IDEA DI DARVI IL LORO VOTO.
    GIUSTO IL VECCHIO ADAGIO ” CHI TRADISCE UNA VOLTA, TRADISCE SEMPRE ”
    iN QUESTI GIORNI, CHECCHE’ NE SAPPIATE, STIAMO VIVENDO MOMENTI DI ASSOLUTA TRAGEDIA.

    SONO IN BALLO LE NOSTRE VITE.

    E CHE LO ACCETTIATE O MENO, VE NE DIAMO INFORMAZIONE, NOI INERMI CITTADINI.

    E’ MASSIMO LO SDEGNO CHE CI PRENDE QUANDO CI RENDIAMO CONTO DI QUANTO POCO VI INTERESSINO LA NOSTRA SALUTE E LE NOSTRE VITE.

    E BADI, signor Muccio Antonio, NON AVESSIMO, AL NOSTRO FIANCO QUELLO STESSO UOMO CHE DURANTE LA SCORSA CONSILIATURA LEI AVEVA L’ INDUBBIO ONORE DI SEDERGLI ACCANTO, DI CERTO NON SARESTE STATI VOI DUE AD ERGERVI A NOSTRA DIFESA.

    VERO, signor Muccio Antonio?

    ED E’ GIUNTO IL MOMENTO DI SPENDERE ALCUNE PAROLE RIGUARDANTI I MAGGIORI PARTECIPANTI A QUESTA NOSTRA TRAGEDIA. LA VIVIAMO GIORNALMENTE, ORA DOPO ORA, GRAZIE A COLORO CHE, PRINCIPALMENTE E PER LORO DOVERE ISTITUZIONALI, SONO CHIAMATI A DIFENDERE COLORO STESSI CHE (DIS)amministrano.

    NON SOLO CI STATE MASSACRANDO CON ASSURDI QUANTO INIQUI AUMENTI DI TASSE, NON CONTENTI, VI STATE PEROVANDO AD ELIMINARCI FISICAMENTE.

    MI CHIEDO IN QUALE STANZA VI SIATE RIUNITI PER AVERE LA VOSTRA ” WANNSEE “.

    IN MODO DA POTER ” TRANQUILLAMENTE ” DECIDERE IL MODO COME ED IL MOMENTO, PER VOI PIU’ ” OPPORTUNO ” PER ELIMINARCI FISICAMENTE.

    IN QUELLA STESSA VOSTRA PERSONALE ” WANNSEE ” AVETE DECISO COME ATTUARE LA NOSTRA ” SOLUZIONE ” FINALE.

    VERO, sindaco Sannino Salvatore ( nome omen ) ???????????????????????

    IN EFFETTI, CON VOI BISOGNEREBBE PARLARE DI ” GULAG “.

    NON VORREI OFFENDERE LA VOSTRA INDOLE …. KOMUNISTA.

    DITE, signore e signori DELLA giunta CHE CI (S)governa, NON VI DICONO NULLA I NOMI DI:

    DZERZINSKIJ ? E YAKODA? E BERIA?

    OH, SANTI NUMI. E VI DEFINITE ” KOMUNISTI ” SENZA NEANCHE CONOSCERE I ” PROTAGONISTI ” DELL’ ELIMINAZIONE DI ” SOLI ” 100 MILIONI DI ESSERI UMANI?

    ANCHE IN QUEI ” PROCESSI ” DURANTE I QUALI SI MANDAVANO A MORTE MILIONI E MILIONI DI ESSERI UMANI, LE CARTE DI ” QUEI ” PROCESSI VENIVANO FALSIFICATE!!!!!!!

    VI DICE NIENTE QUESTA PAROLA?

    LE STESSE VOCI CHE VI HANNO DENUNCIATI AGLI STESSI CITTADINI CHE VI STATE ” SFORZANDO ” DI ELIMINARE, CI PARLANO DI DOCUMENTI….. FALSIFICATI.

    CI PARLANO DI QUALCOSA CHE, NE SIATE A CONOSCENZA PERSONALE, O MENO, PORTA

    A VOI. E CON TUTTA SINCERITA’, NOI CITTADINI, INERMI NELLE VOSTRE MANI, SPERIAMO CI POSSA ESSERE QUALCUN ALTRO, E NON SOLO IL SEMPRE VALOROSISSIMO UOMO CHE, DA SOLO, VI TIENE IN SCACCO.

    PARLO DELL’ IMMENSO LAVORO CHE IL MIO E NOSTRO CARISSIMO AMICO CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO, STA PORTANDO AVANTI.

    MALGRADO I VOSTRI INCESSANTI SFORZI DI METTERGLI I BASTONI FRA LE RUOTE.

    LA SUA ” COLPA ” PER VOI?

    E’ IL SUO, RICAMBIATO, AFFETTO PER NOI, INERMI CITTADINI.

    PER LUI NON C’ E’ INTERESSE NE’ INTENZIONE DI RICAVARNE UN LUCRO.

    NON L’ HA MAI FATTO.

    E DI CERTO, MALGRADO LA DEFEZIONE DI DUE SUOI EX eletti NELLA SUA LISTA, DA SOLO, CON UN INDOMITO CORAGGIO, SI E’ ERETTO A COMBATTERE CIO’ CHE VOI AVRESTE LASCIATO FARE.

    NUOCENDO, E NON POCO, ALLA SALUTE ED ALLE STESSE VITE DEI CITTADINI CHE VOI STATE MANDANDO ALLA MORTE.

    DA BRAVI SEGUACI DEI VARI DZERZINSKIJ E YAGODA E BERIA.

    DEGNI INDIVIDUI, CON I QUALI CONDIVIDETE LA VOSTRA IDEOLOGIA KOMUNISTA.

    E NON CADRA’, INVANO, L’ ” INVITO ” MOSSOVI DAL MIO E NOSTRO SEMPRE AMATO CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO:

    V E R G O G N A T E V I

    E DI CERTO, SAREBBE UN ” INVITO ” RIVOLTO A PERSONE CHE RIESCANO AD AVERE UNA QUALSIVOGLIA QUANTITA’ DI PUDORE.

    VIA !!!! FRA ME E VOI, MA DAVVERO DAVVERO SARESTE CAPACI DI ACCETTARE QUELL’ ” INVITO “?

    DI CERTO, VISTO COSA E QUANTO STIAMO SOFFRENDO, SULLA NOSTRA SALUTE, GIORNO E NOTTE, E VISTA LA VOSTRA ASSOLUTA MANCANZA PER LA PIU’ PICCOLA INTENZIONE DI VOLER PROVARVI AD INTERVENIRE, AFFINCHE’ QUESTO SCONCIO DI SITUAZIONE ABBIA AD AVERE UN IMMEDIATO TERMINE, MI SI CONSENTA DI RIPETERMI:

    NON AVETE MAI E POI MAI AVUTO IL MINIMO INTERESSE PER LA NOSTRA SALUTE E LE NOSTRE STESSE VITE, PER CUI, QUELL’ ” INVITO ” RESTERA’ LETTERA MORTA.

    SAREBBE INTERESSANTE CONOSCERE IL PARERE DELLE FAMIGLIE DI COLORO I QUALI SI PROFESSANO AMICHE ED AMICI DI COLORO CHE ACCETTANO QUESTO STATO DI COSE.

    CORAGGIO, GENTILI signore assessori e consiglieri CHE FATE SI’ CHE CIO’ ACCADA, SARESTE COSI’ GENTILI DA FARCI CONOSCERE I LORO PARERI?

    COSA DICONO AI LORO FIGLI? AI LORO ANZIANI GENITORI?

    AVRETE IL CORAGGIO DI DIRE LORO CHE QUANTO ACCADE E’, DA VOI, CONDIVISO?

    CHE CHI RECLAMA PER UN VIVERE PIU’ CIVILE, LO FA SOLTANTO PERCHE’ VUOLE METTERE ZIZZANIA FRA VOI, CHE CI IMPONETE LA VOSTRA INERZIA D’ AGIRE, E CHI SI IMPEGNA CON TUTTO SE’ STESSO A FAR SI’ CHE I VOSTRI FIGLI ED I VOSTRI GENITORI POSSANO GODERE, COME DOVUTO, DI UN’ ARIA PIU’ RESPIRABILE.

    E CHE, DULCIS IN FUNDO, NON ABBIANO A VIVERE ACCANTO A SCORIE PERICOLOSE, PER LA LORO INCOLUMITA’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    SU, MIE ” coraggiose signore CHE SEDETE SUI CADREGHINI DELLA ZONA DI maggioranza, ABBIATE IL CORAGGIO DI SMENTIRMI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ABBIATE IL CORAGGIO DI SMENTIRE CHI, CARTE ALLA MANO, VI STA DIMOSTRANDO, DA SOLO E INDOMITO NEI SUOI SFORZI, IL MIO E NOSTRO CARISSIMO AI NOSTRI CUORI, IL CONSIGLIERE SIGNOR GENNARO MANZO, CHE QUANTO DI NEFANDO STATE COMMETTENDO CONTRO I VOSTRI STESSI CITTADINI CHE, IMPROVVIDAMENTE, VI HANNO VOTATO.

    VI HANNO VOTATO, mie gentili signore, NON PERCHE’ PROVVEDESTE AD ELIMINARCI.

    BENSI’, VOI VENITE MENO AD UN VOSTRO PRECIPUO DOVERE:

    AVERE CURA DEL BENESSERE, SOPRATTUTTO, SALUTARE DI COLORO CHE SIETE DEMANDATE A GOVERNARE.

    VOI STATE TRADENDO QUESTO VOSTRO DOVERE ISTITUZIONALE.

    ED ANCORA MI CHIEDO: MA CON QUALE CORAGGIO VI RIVOLGETE ALLE VOSTRE AMICHE? VERSO I LORO FIGLI, MAGARI ANCORA PICCOLISSIMI. E PER QUESTO RICHIEDENTI UNA MAGGIORE CURA????????????????????????????????????????????

    CON QUALE CORAGGIO LI ACCAREZZATE, SAPENDO BENISSIMO CHE LA STESSA ARIA CHE CON LORO CONDIVIDETE E’ APPESTATA DA CHISSA’ QUALI VELENI E CHE VIVONO ACCANTO A SCORIE DI CHISSA’ QUALI PERICOLOSISSIMI MATERIALI?

    PER ANNI, IL MIO LAVORO MI HA PORTATO A CONTATTO CON VELENI CHE MI ERA GIOCO FORZA RESPIRARE. E SO BEN IO QUALI SONO STATI GLI SFORZI PER RIUSCIRE A TENERE IL MIO EQUIPAGGIO BEN LONTANO DA QUEI NEFANDI ODORI.

    POSSO, PERCIO’, IMMAGINARE COSA STIANO RESPIRANDO QUELLE POVERE CREATURE. ANCH’ ESSE ESPOSTE, GRAZIE A VOI, gentili signore della maggioranza, A QUEI VELENI CHE VENGONO IMMESSI NELL’ ARIA.

    COS’ ALTRO DIRVI, gentili signore, SE NON ” GRAZIE ” PER QUANTO VI SFORZIATE DI FARE PER RIUSCIRE AD ELIMINARCI.

    DI GRAZIA, DITEMI A COSA DOBBIAMO, NOI INERMI CITTADINI, TANTA ACREDINE, NEI NOSTRI CONFRONTI?

    DAVVERO DAVVERO, TENEVATE ANCHE AL NOSTRO VOTO?

    ED UNA VOLTA NON OTTENUTOLO, ADESSO DATE SFOGO A TUTTO IL VOSTRO ODIO?

    TANTO CI ODIATE?

    TANTA E’ L’ ACREDINE CHE RIUSCITE AD ALIMENTARE, NEI NOSTRI CONFRONTI?

    TALE E TANTA ACREDINE E TALE E TANTO ODIO, DA PORTARVI AD INFISCHIARVENE DI TUTTO E DI TUTTI.

    ACCIDENTI A COME SIAMO CAPACI DI INSTILLARE IN VOI, gentili signore della maggioranza, TALI SENTIMENTI.

    VE NE INFISCHIATE DI TUTTO E DI TUTTI COLORO I QUALI POSSANO ” OSARE ” DI CONTRADDIRVI, SEPPURE A RAGION VEDUTA?

    ACCIDENTI !!!!! NON VIVESSIMO QUESTA EMERGENZA, CREATA ANCHE COL VOSTRO AIUTO, CI SAREBBE DAVVERO DA SENTIRSI……. ORGOGLIOSI.

    NON CREDETE ANCHE VOI, gentili signore della maggioranza?

    E CHE DIRE, POI, DEL NOSTRO sindaco?

    COSTUI, CREDETEMI, DA’ L’ IDEA DI DUE PERSONAGGI, CREATI DALLA FERVIDA FANTASIA DI LOUIS STEVENSON.

    RICORDATE QUEI DUE PERSONAGGI ” IL DOTTOR JEKILL E MISTER HYDE “?

    EBBENE, IL NOSTRO sindaco RIENTRA, A PIENO TITOLO, IN QUELL’ ATMOSFERA.

    PENSATECI:

    DA UN LATO C’ E’ IL Sannino Salvatore ( nomen omen ) CHE SI PRODIGA, NEL SUO LAVORO OSPEDALIERO AD AIUTARE COLORO CHE SOFFRONO ED HANNO BISOGNO DELLA SUA OPERA ” SALVIFICA “.

    DALL’ ALTRO TROVIAMO IL sindaco Sannino Salvatore ( nomen omen ) IL QUALE, CON LE SUE DELIBERE, SI PROVA IN TUTTI I MODI DI DISTRUGGERE LA POPOLAZIONE DA LUI (S)governata CONDANNANDOLA A MORTE SICURA, CON L’ AUSILIO DI GAS VENEFICI.

    E TANTO PER NON FARSI MANCARE NULLA, ADESSO CI FA GRAZIA DELIZIOSA DI ” OSPITARE ” SUL SUOLO CITTADINO, SCORIE DI CHISSA’ QUALI MATERIALI PERICOLOSI.

    E BRAVO IL NOSTRO sindaco !!!!!!!!!!! E CON LUI, UN BRAVo AI COMPONENTI DELLA SUA maggioranza.

    ANCORA E SEMPRE:

    SENZA ALCUNA STIMA NE’ CORDIALITA’,

    CAPITANO UMBERTO VASTARINI.

    ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>